Stai navigando con un browser obsoleto. Clicca qui e aggiorna il tuo browser per avere una migliore esperienza di navigazione.

Soluzioni integrate per la Pubblica Amministrazione

Società del gruppo

News

6 Dicembre 2021

Il Piao è arrivato. E ora che succede?

Nella seduta dello scorso 2 dicembre la Conferenza Unificata ha dato via libera al Decreto del Ministro per la Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, con cui si definisce il contenuto del Piano integrato di attività e organizzazione (PIAO), come previsto dall’articolo 6, comma 6, del decreto legge n. 80/2021, convertito dalla legge 6 agosto 2021, n. 113.
Le amministrazioni con più di 50 dipendenti racchiuderanno in un solo atto la programmazione relativa alla gestione delle risorse umane, all’organizzazione dei dipendenti nei vari uffici, alla loro formazione e alle modalità di prevenzione della corruzione. Ogni amministrazione dovrà, quindi, predisporre un unico Piano con sezioni specifiche, indicando la programmazione degli obiettivi, gli indicatori di performance, le attese da soddisfare.
È previsto un modello semplificato di PIAO da parte delle amministrazioni con meno di cinquanta dipendenti.
 
È già stato avviato l’iter di approvazione del DPR che abroga le disposizioni sull’adozione, da parte delle amministrazioni, dei piani e degli adempimenti che confluiscono nel PIAO.
 
Il PIAO è adottato dagli organi di indirizzo o dagli organi di vertice in relazione agli specifici ordinamenti. Negli enti locali il piano è approvato dalla giunta, entro il 31 gennaio di ciascun anno e ha durata triennale, con aggiornamento annuale entro la medesima data.
In caso di differimento del termine previsto a legislazione vigente per l’approvazione dei bilanci di previsione, il predetto termine è differito di trenta giorni successivi a quello di approvazione dei bilanci. I
n sede di prima applicazione, il termine di adozione del PIAO è differito di 120 giorni successivi a quello di approvazione del bilancio di previsione.
Inoltre è stata accolta la richiesta di Regioni, Anci e UPI di posticipare la scadenza del termine ultimo di adozione del PIAO per gli Enti Locali; tale deroga sarà inserita nel prossimo DL “milleproroghe”.

E ora che succede?
In attesa di conoscere l’evoluzione normativa, gli Enti devono adottare gli strumenti di programmazione nei termini attualmente previsti:

  • Il Piano della Performance, da adottare 20 giorni dall’approvazione del bilancio di previsione;
  • il Piano Anticorruzione e Trasparenza, entro il 31 gennaio 2022, e la relazione del RPCT per l’anno 2021, prorogata con comunicato del presidente ANAC;
  • il Piano Azioni Positive;
  • il Piano triennale Fabbisogni di Personale;
  • il Piano Organizzativo del Lavoro Agile (POLA);
  •  il Piano per la formazione del personale dipendente. 

Nel frattempo, in attesa di conoscere i contenuti del DPR sulle abrogazione dei termini di adozione dei piani pre-esistenti, le Amministrazioni hanno il  tempo utile (almeno 120 giorni) per verificare lo stato di aggiornamento dei propri documenti di programmazione, tra quelli citati, per poter rispondere efficacemente alla loro revisione e integrazione nel PIAO.

Dasein è a fianco degli enti locali per la crescita e l’innovazione eoffre consulenza e percorsi formativi per supportare gli enti nelle varie fasi di preparazione dei contenuti principali del Piano Integrato di Attività e Organizzazione.

Donatella Passerini, Dasein srl

Altre news

23 Dicembre 2021 Buone feste! Dasein ti regala 3 obiettivi per il tuo Piano delle Performances 2022-2024... 19 Novembre 2021 Nuovi vincoli assunzionali per gli Enti locali. L’audizione di Brunetta sull’attuazione ... 5 Novembre 2021 Aziende italiane impreparate agli attacchi hacker. E la Pubblica amministrazione? Acta e Dasein pres... 13 Ottobre 2021 Da 48 a 500 euro: un grande investimento per la riqualificazione e la formazione del personale della... 5 Ottobre 2021 Scadenze e adempimenti normativi su Prevenzione della Corruzione e Trasparenza: ecco come e quando... 1 Ottobre 2021 Adeguamento del tetto del salario accessorio: valgono le assunzioni post 31/12/201... 21 Settembre 2021 Le novità del Decreto Reclutamento per l’attuazione del PNRR: progressioni verticali, mobilit... 3 Agosto 2021 Buone ferie!... 28 Luglio 2021 Enti Locali: la grande occasione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza... 5 Luglio 2021 FormazionePa on line. La formazione in e-learning di Dasein che segui quando e dove vuoi.... 5 Luglio 2021 Devi pianificare e gestire il lavoro in Smart Working? Ecco AgilePA: lo strumento di supporto alla g... 5 Luglio 2021 Fondo delle risorse decentrate senza errori? Fallo con DATExFondo!... 28 Giugno 2021 Equità fiscale e centralità dei Comuni nella ripartenza. La nuova avventura di Dasein con Team Gro... 3 Giugno 2021 Aspettativa per incarico ex art. 110? Nessun diritto automatico... 31 Maggio 2021 Gli Enti pubblici rischiano sanzioni importanti su Privacy e violazione del GDPR: il caso di Palermo... 3 Maggio 2021 Newsletter 4 del 30/04/2021... 23 Aprile 2021 Il governo dell’ente locale: il Segretario Comunale come motore propulsivo dell’organizzazione... 1 Aprile 2021 Newletter 3 del 31/03/2021... 17 Marzo 2021 Percorso formativo per lo sviluppo delle competenze manageriali rivolto ai Segretari Comunali... 2 Marzo 2021 Newsletter 2/2021 del 2/3/2021... 1 Febbraio 2021 Newsletter 1/2021 del 01/02/2021... 16 Novembre 2020 AgilePA: la lavagna digitale per la gestione dello Smart Working... 24 Settembre 2020 Slittamento al 15 maggio del termine di sospensione dei procedimenti amministrativi – in particola... 8 Giugno 2020 Newsletter del 08/06/2020... 22 Maggio 2020 Newsletter del 22/05/2020... 28 Aprile 2020 DPCM contenente le misure per la definizione delle capacità assunzionali...